Lotoo PAW6000 - Review by The Vagrant Audiophile

Lotoo PAW6000 - Recensione di The Vagrant Audiophile

Recensione degli ospiti

Oggi vorrei dare il benvenuto a "The Vagrant Audiophile" come revisore ospite e ringraziarlo per averci permesso di pubblicare una delle sue recensioni meravigliosamente dettagliate sul nostro blog.

Disclaimer: il dispositivo è stato acquistato per uso privato al prezzo normale. Tutte le opinioni espresse sono sue e rimangono inalterate.

L'audiofilo vagabondo

Unboxing e prime impressioni

Unboxing molto bello, elegante ma sobrio, non sembra esagerato o economico.

Le dimensioni, la forma e il peso del DAP sono eccellenti, così come lo schermo, la custodia inclusa, la protezione per lo schermo e the Cable - una vera anteprima. È anche la prima volta che trovo che un'affermazione come "rivestimento anti-impronta" sia accurata. La disposizione dei pulsanti è eccellente, così come la possibilità di personalizzare i pulsanti precedente/successivo e la rotellina del volume. C'è anche un'opzione per riattivare il DAP con un doppio tocco - molto bello.

Il tempo di avvio e il funzionamento generale sono molto veloci, così come il tempo di caricamento della scheda microSD, che in realtà è in tempo reale . Il PAW 6000 era già aggiornato, il che è bello. Per quanto riguarda l'interfaccia, a parte l'impossibilità di cercare i generi (che è francamente assurdo), è molto facile da usare e mi è piaciuto poter personalizzare alcuni colori dell'interfaccia.

Uno dei motivi è così veloce che il sistema operativo cerca i nomi dei file. Questo è diventato rapidamente un problema per me quando acquisto la mia musica da Qobuz e i nomi dei file sono: Disc#_Track#_Artist_Album_Title.

È una cosa da poco, ma durante la navigazione non mi è piaciuto. Il problema principale era che il sistema operativo elencava i titoli come segue: 1, 10, 11, 12, ... 2, 3, 4, 5 ... hai capito.

Fortunatamente, questo era risolto rapidamente rinominando l'intera libreria con mp3Tag - Ho incluso la stringa di ridenominazione che ho usato nelle note a piè di pagina (**).

Inoltre la durata della batteria è stata all'altezza dell'annuncio dopo alcuni giorni e non ho Bluetooth o Wi-Fi utilizzati.


Impressioni uditive

Tutte le registrazioni seguenti hanno utilizzato il PAW 6000 con il filtro roll-off super lento.

Il PAW 6000 è un DAP musicale. Innanzitutto, tuttavia, è un DAP trasparente. La sua particolarità è che unisce sia la musicalità che le qualità tecniche. Tuttavia, non è un DAP caldo.

Pertanto, l'abbinamento è di particolare importanza in quanto mette in risalto il carattere dei tuoi IEM e delle cuffie molto più della maggior parte degli altri DAP.

A parte questo, gli ATE- Presets - che Deezel ha descritto meglio di chiunque altro qui - una soluzione rapida e molto ben implementata che ti fa risparmiare le solite migliaia di dollari spesi per un altro DAP che ha solo quel tocco in più di bla bla bla - ti suona familiare?


Accoppiamenti

In ordine alfabetico che inizia con IEM e termina con le cuffie

64 Audio U6t (modulo MX, cavo di serie, attacchi SpinFit, LG) - Suona molto simile al Cayin RU6 in NOS , anche se un po' meno caldo e dinamico con medi meno pronunciati - qualcosa che il preset ATE "Dental" può attenuare parzialmente e portare più calore.

64 Audio U6t (modulo M15, cavo standard, Attacchi SpinFit, LG) - Esaltano più bassi e calore. Rispetto al modulo MX, questo modulo è più musicale e più caldo.L'equilibrio e la trasparenza del PAW 6000 completano bene l'intimità che l'U6t crea con il modulo M15 - il mio abbinamento "standard" preferito qui

7Hz Timeless (cavo bilanciato KB EAR 8 Core Single Crystal Copper UPOCC, Punte E finali, HG) - Stessi risultati del 64 Audio U6t (modulo MX).

Campfire Audio Solaris 2020 (cavo standard, punte in silicone, LG) - Migliore abbinamento che ho sentito con il Solaris 2020, anche se dopo un breve fattore wow i Solaris suonano ancora un po' sbilenco, soprattutto rispetto all'U6t che ha una tonalità complessivamente più coerente e naturale.

Drop + JVC HA-FWX1 (Standard Cable, Final E Tips, HG) - Un IEM scuro e lussureggiante, il PAW 6000 ne trae il massimo con la sua musicalità e ingegneria, insieme ai Final E Tips di questo IEM.

Audeze LCD-2 Classic (cavo bilanciato PlusSound Copper, HG) - Stesse conclusioni del Drop + JVC HA-FWX1. Il PAW 6000 ha fornito senza sforzo all'Audeze LCD-2 Classic un po' di spazio per conservarlo.

Grado RS2e con pad G-Cush (HG) - Stessi risultati del 64 Audio U6t ( modulo MX), anche se il preset ATE "Dental" non ha risolto tutto in questo caso.


Confronta

Tutti i seguenti confronti sono stati effettuati con il 64 Audio U6t (modulo MX) e il PAW 6000 con il filtro Super Slow Roll-off.

Cayin RU6 (NOS) - L'RU6 ha medi leggermente più pronunciati, è più dinamico e più caldo. Il risultato è un palcoscenico sonoro complessivamente più organico.

FiiO M11 Plus LTD (filtro roll-off super lento) - L'M11 Plus LTD è più morbido, più caldo, con una presentazione più intima e un soundstage più stretto .


Conclusione

Ripensando agli obiettivi menzionati nella Parte I, quali sono le mie conclusioni?

Come DAP dedicato con una libreria locale, il PAW 6000 è molto più pratico del FiiO M11 Plus LTD e tecnicamente meglio di cosa in suoni meglio in alcuni casi. Detto questo, l'abbinamento con il PAW 6000 è più difficile se ti piace qualcosa di caldo, sebbene il preset ATE "Dental" possa cambiare le cose rapidamente e facilmente. In NOS si avvicina molto al suono del Cayin RU6, ma anche in questo caso il preset di cui sopra può essere di grande aiuto se ti piace qualcosa di più caldo.

La conclusione è che il PAW 6000 è il DAP perfetto per chiunque chi cerca IEM caldi o cuffie che non sono né troppo trasparenti né troppo tecniche, a meno che non ti piaccia un suono trasparente. Indipendentemente da ciò, il PAW 6000 metterà in risalto il vero carattere dei tuoi IEM e delle tue cuffie e potrebbe essere un tuttofare per alcuni grazie ai suoi preset ATE.






.

0 Kommentare 0

Hinterlassen Sie einen Kommentar

Bitte beachten Sie, dass Kommentare vor der Veröffentlichung freigegeben werden müssen